fbpx
Il terzo pilastro: un abito su misura
Immagine di catalogo, fonte: 123rf.com, autore: Weerapat Wattanapichayakul, licenza SAB Communications

Il terzo pilastro: un abito su misura

Valeria Cattaneo

Dr. Iur - Consulente finanziario assicurativo * FDL CONSULTING SAGL * v.cattaneo@fdlconsulting.ch

Nel mio articolo precedente vi ho rivelato alcuni dei motivi per cui spesso si trascura il tema “previdenza” presentandovi alcuni dei numerosi argomenti pro terzo pilastro visto come contributo alla nostra serenità. Ho volutamente evitato di trattare formule e vantaggi economici del terzo pilastro per non deviare l’attenzione da un argomento tanto importante quanto i nostri sogni ad uno altrettanto importante quale i benefici fiscali di tale investimento nel nostro futuro, perchè si, dotarsi del terzo pilastro é un investimento nel nostro futuro e la Confederazione vi partecipa!

Il terzo pilastro essenzialmente ci consente di assicurarci lo standard di vita a cui siamo abituati oggi una volta raggiunta l’età pensionabile, ci permette di finanziare eventualmente gli studi dei nostri figli oppure di mettere via da subito parte dell’anticipo necessario all’acquisto di un immobile quando sarà il momento (diciamocela tutta, la casa di proprietà, visti i tassi vigenti é un bel risparmio rispetto all’affitto quando si ha famiglia!) o parte dei fondi per costituire una società! E chi più sogni ha, più ne metta!

Tornando a noi, cominciamo da subito a mettere i piccoli mattoncini che ci porteranno proprio dove vogliamo arrivare. Dividiamoci in due squadre (come a scuola durante l’ora di educazione fisica)

  • IL TERZO PILASTRO 3 A – VINCOLATO
  • IL TERZO PILASTRO 3 B – LIBERO

Come vedremo il terzo pilastro é un pò un abito che il sarto puo’ cucire a misura di qualsiasi esigenza, basta solo capire quali sono le nostre priorità.

Il Terzo Pilastro 3 A Vincolato

Tutte le persone esercitanti un’attività lucrativa hanno la possibilità di versare un determinato importo sul conto previdenziale 3a presso una banca o un’assicurazione. L’importo è a discrezione esclusiva di chi lo versa e strettamente connesso alla situazione contingente di ogni individuo (età, livello di reddito, tipologia di impiego ecc.) e può essere integrato nella dichiarazione d’imposta quale deduzione dal reddito imponibile. La Confederazione consente di detrarre tale importo per intero: per tutti coloro che vogliono risparmiare sulle tasse con costi dal ROI (return on invest) assicurato mi sembra un ottimo strumento da utilizzare!

A questo proposito dobbiamo fare un’ulteriore distinzione tra lavoratori dipendenti e indipendenti o meglio:

  • le persone che già versano contributi a una cassa pensione (in generale i lavoratori dipendenti).
  • le persone non affiliate ad un istituto di previdenza (generalmente i lavoratori indipendenti).

Gli impiegati affiliati a una cassa pensione (secondo pilastro / LPP) possono versare contributi per un massimo di 6’826.- CHF nel pilastro 3a, mentre i lavoratori indipendenti non affiliati ad alcuna cassa pensioni possono versarvi contribuiti pari al 20% del reddito annuo, ma comunque non più di 34’128.- CHF. Ovviamente questi sono i tetti massimi deducibili dalle tasse e quindi investibili nel terzo pilastro vincolato ma siamo NOI a decidere quanta benzina mettere nel nostro mezzo per arrivare al fine.

Anche i pensionati possono continuare a versare contributi fino a 5 anni dopo l’età ordinaria della rendita AVS, se continuano a esercitare un’attività lucrativa.

In caso di interruzione temporanea dell’attività lucrativa (servizio militare, disoccupazione, malattia ecc.), la legittimazione alla deduzione è mantenuta, non si perde quindi il diritto al risparmio sulle tasse. Altro vantaggio notevole rispetto ad altre forme di investimento / risparmio é che l’avere previdenziale (ovvero quanto ci viene poi versato al raggiungimento della pensione inclusi i redditi da interessi e da capitale) non é soggetto ad alcuna imposta sulla sostanza o sul reddito né all’imposta preventiva.

Una volta spiegata l’utilità del caro amico terzo pilastro in termini di detrazione fiscale, due parole a tutti coloro che hanno il sogno di acquistare casa: la verità è che il sarto ha fatto l’orlo dei pantaloni un po’ lungo, cosi che si potesse tagliare ….. a seconda della nostra altezza (= dei nostri sogni).

Prelievo anticipato del terzo pilastro

Un prelievo anticipato dal pilastro 3a è possibile per l’acquisto o la costruzione di un’abitazione per uso proprio, (quindi si puo’ utilizzare questo investimento come forma di risparmio necessaria per comprarsi la casa..), se si lascia definitivamente la Svizzera, se si intraprende un’attività lucrativa indipendente e occorre un capitale di avviamento o se si passa da un’attività lucrativa indipendente ad un’altra.

Se invece il nostro amico rimane nel cassetto fino all’età pensionabile perché non ne abbiamo avuto bisogno, il capitale di previdenza accumulato va riscosso interamente al momento del pensionamento (al più presto cinque anni prima dell’età ordinaria di pensionamento). Non é male trovarsi a 65 anni con un importo accumulato nel tempo da poter utilizzare come meglio vogliamo (un trasferimento per passare la pensione in un posto caldo, regali per i nostri nipoti, utilizzare il tempo libero come finalmente vogliamo senza preoccupazioni…)

Non è finita qui, nel contratto é possibile inserire una copertura assicurativa che ci tuteli in caso di imprevisti che a volte la crudeltà della vita ci mette di fronte come ostacoli insormontabili. Avete capito bene, se la nostra salute non dovesse essere al 100% o in caso di decesso, possiamo far sì che la nostra famiglia / i nostri figli siano indennizzati con un importo sufficiente a garantire loro una certa tranquillità economica.

Il Terzo Pilastro 3 B Libero

Chi ha invece un obiettivo specifico a medio – lungo termine può avvalersi di questa formula di risparmio che permette di accumulare il capitale necessario al perseguimento di uno scopo non necessariamente previdenziale.

Al contrario della previdenza vincolata, il terzo pilastro 3 B è piu’ flessibile nella gestione e garantisce quindi una soluzione perfetta ad ogni esigenza. L’importo accumulato é esigibile in qualsiasi momento senza dover fornire particolari specifiche. La casistica di fruitori di questa tipologia di terzo pilastro é varia e i sogni tanti. C’è chi ne fa uso per acquistare la macchina dei propri sogni o semplicemente finanziare un anno sabbatico in cui visitare il mondo.

Ci sarebbe ancora tantissimo da dire ma credo che sia abbastanza per un articolo. Anche io, come un sarto, ho bisogno di prendervi le misure di persona.

Chiudi il menu
CHIAMA ORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: